Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Jean Michel Gathy racconta The Chedi Andermatt

Jean Michel Gathy è il Giorgio Armani dell’Hotel Design, un nome simbolo di stile impeccabile, soluzioni originali e qualità senza tempo.
Non sorprende che il team di Andermatt Swiss Alps abbia pensato a lui nell’immaginare lo snodo cruciale della destinazione: The Chedi Andermatt, il primo in Europa del brand, un indirizzo destinato fin dalla sua prima pietra a sviluppare nuovi standard nel settore hotellerie.

Abbiamo raggiunto Gathy a Kuala Lumpur, sede dello studio Denniston Ltd. Con tutto l’amore e l’entusiasmo degni di un padre orgoglioso, l’archi-star ci racconta il dietro le quinte del progetto.

Che cosa ha ispirato il progetto di The Chedi Andermatt?
La destinazione stessa in cui svetterà: il Canton Uri. Abbiamo preso e rivisitato l’essenza dell’architettura locale, reinterpretando la forma e le sensazioni che ci trasmetteva. L’accento sullo stile alpino è stato poi perfezionato con la solida dinamicità offerta dalla pietra.

Perché l’architettura sostenibile è così importante?
Non si tratta di un capriccio, ma di una necessità! L’architettura sostenibile è un impegno e una responsabilità per ogni architetto che si trovi a progettare e costruire. Per quanto mi riguarda, è come avere dei figli e preoccuparsi di nutrirli. Un dovere naturale.

Quali sono state le sfide da affrontare ad Andermatt?
Lavoriamo in un ambiente molto sensibile e, allo stesso tempo, stiamo dando vita a un progetto commerciale. Oltre a essere in armonia con il paesaggio circostante, l’albergo deve rifarsi a considerazioni di tipo tecnico. Da un punto di vista commerciale deve essere molto attraente; a livello operativo, concreto. Inoltre Andermatt è un piccolo villaggio, bisogna agire nel pieno rispetto del suo territorio originario.

Come ne descriverebbe lo stile?
Contemporaneo, carismatico, intimo. Incredibilmente sexy!

La bellezza naturale di Andermatt è più vicina di quanto non credi. Clicca qui per scoprire un’autentica rotta di stile.

Qui dove la neve cade copiosa e soffice, l’inverno concede il consumo di calorie in più. Prova una delle ricette più tipiche della Svizzera. Senza sensi di colpa!

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)