Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Estate ad Andermatt: sport e avventura nella Valle Orsera

Pendii soleggiati, aria pura, vallate quasi vergini e un clima abbastanza caldo da permettere le maniche corte, ma anche ventilato da costituire la perfetta fuga dall’afa cittadina. Le Alpi svizzere sono la destinazione ideale per un’estate da sogno per qualsiasi tipo di viaggiatore – più piccoli inclusi! – con il valore aggiunto di non allontanarsi troppo dall’Italia.

Andermatt

Oltre il confine svizzero, per esempio, Andermatt è pronta a conquistare i propri visitatori con una ricca proposta di attività: sport, adrenalina, gioco e avventura con il valore aggiunto dell’inestimabile bellezza naturale della Valle Orsera.

Gli amanti delle due ruote a pedali, per esempio, possono approfittare dei 5 nuovi percorsi ciclabili della regione.  Da sempre attento a quanto attiene al mondo del ciclismo, l’Ufficio del Turismo di Andermatt ha sviluppato insieme a diversi partner locali una serie di servizi e iniziative: da garage sicuri in cui parcheggiare i propri mezzi, a tariffe dedicate della ferrovia di Matterhorn-Gotthard che permettono di utilizzare i treni per raggiungere le destinazioni desiderate senza il supplemento legato al trasporto della bicicletta.

In bici al Gorschenalp Andermatt

Quanti siano alla ricerca di un’avventura dal sapore d’altri tempi possono mettersi alla prova e cercare l’oro del Reno in quello che è conosciuto come “il Gran Canyon svizzero”, grazie all’agenzia Aurira di Sedrun. Armati di setaccio, una pala, un paio di stivali al ginocchio e un contenitore per l’oro, i visitatori sono guidati nei luoghi in cui sono state trovate le più grandi pepite d’oro della Svizzera. Mentre chi non riesce a prescindere dagli strumenti digitali può divertirsi con l’evoluzione in GPS della caccia al tesoro, seguendo gli indizi disseminati lungo il suggestivo sentiero del Gurschenalp, rimodernato usando la tecnologia Geocaching.

Geocache box Geocaching

Le famiglie o gli amanti delle passeggiate non dovrebbero perdersi un’escursione fino al vicino lago Luterseeli, distante un’oretta di camino dalla stazione intermedia del Gurschenalp: perfetto per una nuotata in acque fresche e pulite o come scenografico set per un pic nic al fresco, incorniciato dalle montagne circostanti. E’ necessario portare con sé solo le cibarie, mentre barbecue e legna per la griglia sono disponibili gratuitamente vicino al lago.

Luterseeli

Sempre al Gurschenalp, vicino al ristorante Gurschen, è disponibile un’area giochi per i bambini con fattoria didattica annessa, dove i più piccoli possono entrare in contatto in tutta sicurezza con alcuni degli animali tipici della regione, come le rinomate capre nane autoctone.

Il 13 luglio, l’1 agosto e l’1 settembre il Gemsstock-Gurschen propone tre giornate all’insegna delle attività all’aria aperta, dall’alba in funivia con musica dal vivo alla discesa in corda doppia. Per festeggiare la riapertura della funivia per la stagione estiva, inoltre, un gatto delle nevi sarà posteggiato alla stazione intermedia di Gurschenalp mentre autisti professionisti saranno a disposizione per spiegare come funziona la macchina ai visitatori e i più fortunati potrebbero anche vincere un giro a bordo grazie alla lotteria!

Tyyfelsbrigg Tyyfelsbrigg

Chi all’attività motoria preferisce quella culturale non deve disperare. Dal 12 luglio al 31 agosto, presso il Tyyfelsbrigg – all’ingresso del villaggio di Andermatt – sarà allestito uno spettacolo teatrale all’aperto che racconta la storia del temibile ponte del diavolo rivisitata in chiave umoristica.

Per scoprirne di più sulle ultime novità della regione, leggete l’ultimo numero di The Andermatter qui.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)