Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

A cavallo fra tradizione e innovazione: la scuola secolare del monastero di Disentis

Corridoi bui, canzoni meditative e monaci in abiti lunghi e scuri capaci di influenzare la scacchiera religiosa e politica internazionale. Quello dei monasteri è sempre stato un mondo affascinante e il successo di romanzi come Il Nome della Rosa ne è una chiara dimostrazione.

La storia dell’Abbazia di Disentis affonda le sue radici nell’Alto Medioevo, quando l’eremita franco Sigisbert, stabilitosi a Survelva nel 614, decise di costruire con l’ausilio del compagno locale Placidus una piccola chiesa. La scelta non piacque al ministro secolare di Chur, che ordinò l’omicidio di Placidus un 11 di luglio, dando così vita alla leggenda che vede ancora oggi la celebrazione in memoria del martire nella domenica antecedente la storica data, ribattezzata Sogn Placi.

Abbazia di Disentis

Fu poi attorno alla metà dell’8° secolo, sotto l’egida dell’Abate Ursicin, che venne costruito il monastero benedettino ancora visibile oggi e che si sviluppò presto come un importante centro spirituale ed economico, grazie alla bonifica del territorio ad opera dei monaci, che vide prosperare anche l’originaria comunità della valle Orsera.

“Nonostante la comunità della valle si sia poi gradualmente distaccata dall’abbazia – spiega l’Abate Vigeli Monn –  il legame che le unisce è ancora molto forte”. Un sentimento condiviso dal Sindaco della Valle Orsera, Alex Rinner, che lo fa risalire proprio all’importanza di Disentis sulla storia e la cultura degli abitanti dell’Orsera.

Abate Vigeli Monn

Oggi sono 29 i monaci che appartengono al monastero, che è uno dei principali datori di lavoro nel villaggio di 2.000 abitanti, oltre ad ospitare una delle più scuole più antiche e rinomate nel cantone dei Grigioni. Circa 160 studenti provenienti da diverse parti del mondo frequentano oggi la scuola secondaria, che offre un piano di studi molto ampio che include materie fisse e opzionali, oltre a una varietà di attività sportive fra cui scegliere.

Scuola secondaria del monastero di Disentis

Oltre alla scuola secondaria, i monaci benedettini offrono corsi e seminari e la possibilità, a visitatori maschi, di prendere parte alla vita della comunità monastica e di godersi un periodo di ritiro nel monastero.

Per scoprirne di più sull’Abbazia di Disentis e sulla scuola all’interno del monastero, leggete la storia completa sull’ultimo numero di The Andermatter.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)