Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Che cosa fa un Greenkeeper in inverno?

La prima neve è caduta. E con essa il campo da golf può andare in “letargo”. Tuttavia per il greenkeeper non è ancora arrivato il momento di fare una pausa invernale. Al momento il team del greenkeeper capo di Andermatt Daniel Speer sta effettuando la manutenzione su apparecchiature e macchine prima di metterle in rimessa per l’inverno. La maggior parte dello staff di Daniel Speer è impiegata stagionalmente per un periodo che va dall’inizio di maggio fino alla fine di novembre.

Ma poi cosa succede? Lo abbiamo chiesto ai nostri greenkeeper: “Arrivano le ferie”, è la risposta unanime, perché durante la stagione golfistica non c’è spesso nessuna possibilità di farle. Tuttavia non trascorrono di certo tutto l’inverno in ferie. La maggior parte dei greenkeeper ritornano alla loro professione abituale oppure cercano un altro posto di lavoro. Due greenkeeper di Andermatt Swiss Alps AG ci raccontano che lavoro fanno durante la stagione dell’anno più fredda.

 

Golfplatz Andermatt Spuren von Arbeit  Golfplatz Andermatt Dämmerung

 

Il posto di lavoro più verde che c’è diventa bianco

“Per fare il mio lavoro bisogna amare molto la natura”, afferma il greenkeeper Patrik Steffen,  uno dei cinque che fanno parte del team del campo da golf di Andermatt Swiss Alps. Oltre al lavoro all’aria aperta e a contatto con la natura, Patrik ama avere a che fare con le macchine. Di conseguenza è normale vederlo seduto al volante anche in inverno: la maneggevole due posti del greenkeeper viene sostituita da un pesante gatto delle nevi con il quale prepara le leggendarie piste da discesa sul Gemsstock. È così che si realizza per lui il “sogno d’infanzia”, come ci racconta il ventiquattrenne con gli occhi scintillanti. Lavorando come agricoltore aveva già imparato in precedenza a guidare diversi veicoli come trattori e mietitrebbiatrici, ma aggiunge: “Guidare un gatto delle nevi, è una cosa davvero speciale.”

 

 

Pistenbully in Aktion Gemsstock  Golfmäher v2

Lampadine ad incandescenza al posto dei tosaerba

C’è una persona che è particolarmente contenta delle piste perfettamente preparate da Patrick: si tratta del suo collega greenkeeper Jan Bonetti. A differenza  di Patrik, Jan, che è nato e cresciuto ad Andermatt, in inverno preferisce sostituire il tosaerba con  il cacciavite e torna a svolgere la sua professione originale di elettricista. “Qui ho degli orari di lavoro regolari. Da appassionato sciatore ho imparato a farne tesoro!.” Quando Patrik nel weekend si dedica al suo lavoro, Jan si gode le ampie piste sul Gemsstock  e la vista sul “suo” campo da golf coperto di neve.

Non appena la neve sparisce dalle montagne, inizia a valle la stagione del golf. Allora lavori come tosare l’erba, concimare, disporre e sistemare buche e bandierine  tornano ad essere l’attività lavorativa quotidiana di Patrik, Jan e dei loro colleghi greenkeeper.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)