Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Con l’auto sulle rotaie

Tunnelportal im Bau_bearb.

Poco prima dell’apertura del passo del San Gottardo si lavora alacremente nelle Schöllenen. Infatti tra il 2014 e il 2018 la strada tra Göschenen  e Andermatt deve essere rimodernata. Prima tappa: risanamento della galleria “Buca di Uri” (Urnerloch) situata poco prima di arrivare ad Andermatt. Nel periodo dal 28 Aprile al 23 Maggio 2014 il traffico stradale è stato deviato sulle rotaie. Con questo non si intende dire che sono state caricate le auto sui treni, anche se ce ne sarebbe stata la possibilità ad Andermatt. No, la strada è stata deviata senza esitazione nel tunnel ferroviario. Per fare ciò il tracciato della ferrovia Cervino –San Gottardo è stato ricoperto con una lastra di calcestruzzo e per sicurezza sono stati disinstallati i binari.

Planskizze Tunnel_bearb.

Con la chiusura della galleria stradale per quattro settimane (e conseguente deviazione nella galleria ferroviaria molto più piccola) sono aumentate anche le esigenze logistiche per i cantieri di Andermatt Swiss Alps AG. “I camion di grandezza normale riuscivano ancora a passare nella Buca di Uri”, dice il Direttore dei Lavori Urs Herger.” Ma i trasporti speciali da una certa lunghezza in poi e con una larghezza superiore a tre metri potevano percorrere la Schöllenen solo il lunedì mattina dalle 03.00 alle 05.00”. Nella galleria stradale lunga 450 metri, tra le varie misure di sicurezza, è stato previsto anche un ulteriore sistema di illuminazione. Esther Widmer, Portavoce del l’Ufficio Federale delle Strade Astra, conferma: “I vantaggi di questo risanamento sarà notato soprattutto dai ciclisti: per loro sarà infatti costruita una pista ciclabile separata vicino alla montagna, di fianco alla strada.“

Tunnelarbeiten mit Menschen_bearb.

E sorridendo compiaciuto anche Urs Herger aggiunge: “Ultimamente le riunioni ad Andermatt non sono iniziate sempre puntualmente. I partecipanti, che vengono su dalle zone più basse, sono stati spesso costretti a lunghe attese dal semaforo rosso della galleria provvisoria.“

I lavori di sgombero della neve sulla strada del Passo del San Gottardo si sono conclusi proprio secondo i tempi previsti: “La chiusura invernale del Passo del San Gottardo termina il 23 maggio 2014 alle 11.00. La strada è di nuovo aperta e liberamente percorribile. Fare attenzione all’acqua generata dal disgelo.“ Così comunica la Direzione dei Lavori di Uri. Quindi, la galleria è di nuovo aperta, la neve non c’è più: via libera ad un bel giro sul più famoso passo svizzero!

Schöllenen_bearb.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)