Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

The Chedi Andermatt: una pausa che non è stata tale!

Il 5 dicembre alle 12, dopo una breve pausa autunnale, The Chedi Andermatt ha puntualmente riaperto i battenti. “Abbiamo utilizzato a pieno le ultime settimane per rendere il soggiorno dei nostri ospiti ancora più bello e piacevole”, afferma il direttore dell’hotel Hansjörg Meier, e non senza una punta di orgoglio. “Abbiamo analizzato e messo subito in pratica i feedback raccolti. Siamo pienamente consapevoli delle sfide che dovremo affrontare in questo secondo anno che sta iniziando.“ Soprattutto, perché le aspettative sono davvero molto alte, aggiungiamo noi. Il primo anno infatti la curiosità è stata l’effetto trainante che ha fatto affluire moltissime visite al primo hotel The Chedi svizzero. Adesso però bisogna avere la conferma di tutte le valutazioni estremamente positive e delle lodi ricevute dalla stampa. “Mi sono riproposto di usare il tempo a disposizione per occuparmi ancora di più della formazione dei nostri collaboratori in modo che si sentano sempre più coinvolti nella gestione dell’ospitalità. Vogliamo essere sempre molto vicini al nostro ospite e preoccuparci personalmente del suo benessere durante il suo soggiorno.“

Meier_blog

La direzione si è poi anche impegnata nel delineare meglio l’offerta.”Per esempio l’ Afternoon Tea, il tè del pomeriggio: avevamo già questa proposta ma mancava lo spirito “svizzero” e noi ci siamo adeguati. Abbiamo infatti ingaggiato un pianista che avrà il compito di creare l’ambiente giusto nella hall.“

Afternoon_klein1_blog Afternoon_klein2_blog

In base ai feedback è stata apportata qualche modifica anche ai menù dei ristoranti. Così sarà ora disponibile una maggiore scelta di ricette vegetariane. “Sono particolarmente orgoglioso dell’introduzione del menù “Silhouette“,  con cucina ad altissimo livello che però ha un occhio di riguardo per la linea. Inutile sottolineare il fatto che si collega naturalmente alla nostra offerta di wellness.“

Koch1_blog Koch2_blog

Oltre agli adeguamenti richiesti dalle osservazioni degli ospiti, sono state adottate ulteriori misure in termini architettonici. Nell’area della spa è nata una nuova sala relax. “Ora abbiamo una offerta wellness veramente completa in spazi pensati per agire piacevolmente sul benessere del nostro ospite. Presto aprirà anche la piscina esterna, che renderà l’esperienza in un hotel esclusivo in montagna ancora più intensa. Soprattutto in inverno, quando i nostri ospiti potranno rilassarsi nell’acqua calda in mezzo alla neve.“

Spa_blog

“Abbiamo sfruttato al massimo il breve tempo di chiusura a disposizione e rifinito anche alcuni ulteriori servizi offerti: il maggiordomo degli sci, lo Skibutler, dispone delle attrezzature da sci più recenti della HEAD, The Bar avrà una connotazione jazz, abbiamo perfino un parrucchiere interno, il Salone Pedro Sanchez, e molto altro ancora. Se dovessimo elencare tutte le novità non finiremmo più. È meglio che vi facciate viziare un po’ da noi un paio di giorni e le scopriate tutte da soli.“

 

 

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)