Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Confermato il nuovo Direttore, la vera anima dell’hotel

Bild1_blog

“I miei predecessori hanno fatto molto per questo hotel. Lo si evince anche dai molti premi vinti. Il vuoto lasciato da colmare è veramente grande. Ma io stavo cercando una nuova sfida e qui l’ho trovata”, afferma Jean-Yves Blatt, dall’inizio di Marzo Direttore dell’Hotel a cinque stelle di lusso The Chedi Andermatt. L’Hotel ha un fascino speciale ed è unico nel suo genere in tutta Europa. Il mix di elementi appartenenti alla tradizione svizzera e asiatica ha riempito l’albergo di molti ospiti curiosi fin dalla sua apertura, avvenuta nel mese di Dicembre 2013. “Ma ormai la curiosità è soddisfatta, adesso l’hotel deve sviluppare la sua vera anima. Durante la conduzione ad interim della scorsa estate il vero fascino peculiare di questo hotel non è riuscito ad emergere. Al momento percepisco infatti l’hotel ancora come qualcosa di distante, professionalmente parlando, dal mio standard.“

Blatt_blog Chedi_blog

Jean-Yves Blatt sprizza entusiasmo da tutti i pori e ha già in mente molte cose da fare. “Come Direttore Generale ho anche la responsabilità di far funzionare in modo ottimale i processi dietro alle quinte. Al momento tali processi sono ancora molto condizionati da Singapore, quartier generale di GHM (Nota di Redazione: Società esercente dell’Hotel, General Hotel Management). Questa tipologia organizzativa andava bene per avviare velocemente al successo l’attività partendo da zero, ma non è decisamente convincente a lungo termine per la mentalità europea. Ci stiamo quindi occupando di riorganizzazione e ristrutturazione, in modo da ottimizzare così l’efficienza dell’hotel.“ Jean-Yves Blatt è molto determinato ed è facile credere che anche lui raggiungerà i suoi obiettivi con grande successo. “Sono sempre stato caparbio nel perseguire e realizzare un progetto che mi interessava. “E ciò ce lo conferma anche il suo curriculum. Partendo da un apprendistato come cuoco, sono seguiti studi e momenti di formazione professionale durati anni, fino a raggiungere la posizione di Direttore di un grande Hotel di lusso.

Bar_blog

“Ma i miei compiti non si limitano ad una presenza discreta dietro alle quinte. È molto importante, e questa è la parte che personalmente mi piace di più, che io mi intrattenga con gli ospiti. Il massimo sarebbe riuscire a dare personalmente il benvenuto a tutti gli ospiti che arrivano qui e congedarsi da loro alla partenza. Vorrei raccogliere direttamente da loro i commenti e i riscontri sul periodo trascorso nell’hotel. Perciò mi do da fare il più possibile per trovare il tempo di parlare con gli ospiti.” Sicuramente è questo che fa di un direttore la vera anima dell’hotel. Jean-Yves Blatt si impegnerà quindi a formare anche i suoi collaboratori in quest’ottica. “Per chi lavora in un hotel di lusso a cinque stelle, non è sufficiente conoscere a memoria gli standard dei “Leading Hotel” in Europa. Solo chi è sempre pronto a regalare un sorriso e ama lavorare a stretto contatto con gli ospiti è al posto giusto da noi.“

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)