Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Da pista per lo sci di fondo a fairway

Un campo da golf situato a 1400 metri di altitudine richiede un po’ di tempo in più rispetto ad un campo da golf in pianura per essere di nuovo pronto per il gioco in primavera. “A Pasqua gli ultimi appassionati di sci di fondo hanno potuto praticare ancora il loro sport preferito sul terreno del campo da golf. Infatti, in certi punti del campo, la neve è rimasta fino alla fine di Aprile”, spiega il Greenkeeper Capo Daniel Speer. “Ciononostante il mio lavoro è incominciato già all’inizio di aprile. C’erano molte attività amministrative da espletare e anche i nostri macchinari dovevano essere preparati di nuovo per svolgere il loro compito. Inoltre abbiamo dovuto liberare dalla neve alcuni green utilizzando lo spazzaneve.“

Schneeschleuder_blog

Daniel Speer è sul campo da golf di Andermatt dal 2013 e conosce le insidie del luogo. A causa del ghiaccio, che si stratifica in inverno, si generano dei danni che a volte non si risolvono per lungo tempo. “Dove si è formato molto ghiaccio, controlliamo i danni a campione. Guardiamo se i getti d’erba sono ancora sani, perché quando il ghiaccio persiste per troppo tempo sul campo, l’erba non riceve ossigeno e secca. In questi punti bisogna seminarla di nuovo.“

Eischaden_blog 1 Eischaden_blog 2

Perché dopo il lungo inverno l’erba possa nuovamente respirare nel modo giusto, tutti i fairway vengono passati con l’erpice. Ciò permette all’erba di rialzarsi e all’aria di passare correttamente. “L’erpice strigliatore elimina anche le erbacce. Alcune malattie invernali lasciano uno strato simile alla carta, quasi come un feltro, sull’erba. Così questo strato viene eliminato e si fa circolare nuovamente l’aria. “In definitiva Daniel Speer è però molto contento delle condizioni del campo. “Per fortuna non abbiamo rinvenuto quasi nessuna traccia di marciume delle nevi (Typhula) e l’infestazione di funghi era solo superficiale, così ora l’erba può ricrescere tranquillamente. Queste due malattie sono molto diffuse sui campi da golf.“

Striegeln_blog

Tra i lavori primaverili rientra anche il controllo dei drenaggi. “Soprattutto dove le buche sono adagiate su un terreno di torbiera, bisogna annaffiare molto. L’apparecchio, con cui mettiamo nel terreno i tubi di drenaggio, scava una fenditura larga circa 60 cm. Per coprire il tubo e riempire lo spazio sopra di esso si usa la ghiaia grossa.“ Dato che i tubi sono relativamente piccoli, si devono controllare regolarmente.” Daniel Speer e il suo team sanno esattamente dove si devono mettere questi drenaggi.

Drainage_blog 1 Drainage_blog_2

Chi si trova a passare vicino al campo da golf in questi giorni, può vedere molto bene quale sia il lavoro del Greenkeeper. Uno dei momenti clou è il primo taglio. “L’altezza del taglio è di 6 mm. Solo allora si vede veramente come i Green hanno superato il duro inverno. Quando appare il verde intenso, il greenkeeper si rallegra e in seguito anche i golfisti.” E ciò significa: è ora di preparare le mazze da golf. Il 29 maggio il campo da golf di Andermatt apre e vi stupirà anche quest’anno con la sua fantastica posizione e la vista mozzafiato sulla Valle di Orsera.

1 Schnitt_blog

Prima della prima partenza dal tee, però, il team di greenkeeping composto da sei persone ha ancora un mucchio di lavoro da sbrigare.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)