Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

La lunga strada all’avvio dei lavori di costruzione nella SkiArena

Furger_blog

Ci sono voluti lunghi anni di pianificazione e ora eccola qui finalmente: ma certo, stiamo parlando della autorizzazione alla costruzione della prima seggiovia nell’ambito del progetto. “Unificazione del comprensorio sciistico” della SkiArena Andermatt-Sedrun, divenuta esecutiva. Sul Gemsstock ha avuto luogo appena una settimana fa la cerimonia di inaugurazione dell’inizio lavori della prima seggiovia a sei posti.
Il Dott. Peter Furger, responsabile generale del progetto, è felice che alla fine si possa procedere: “Per me oggi è un gran giorno. Negli ultimi anni abbiamo lavorato alacremente ai progetti, ponendoci di fronte alle molteplici sfide da risolvere, quindi ora siamo pronti a partire con il progetto.“

Bagger_blog

Per la costruzione di un comprensorio sciistico di tali dimensioni si devono sedere intorno ad un tavolo la confederazione, il cantone e il comune oltre alle organizzazioni per la tutela dell’ambiente. Tutti insieme hanno discusso approfonditamente su come si poteva realizzare un eccezionale comprensorio sciistico, senza far pagare un prezzo alla natura del territorio. “Uno dei compromessi che abbiamo trovato è ad esempio che i territori di Tgombras e Unteralptal verranno posti sotto tutela ambientale.”

Schneehüenerstock_blog

Ogni dettaglio viene esaminato attentamente ed è tutto documentato. “Per esempio si è stabilito che per la seggiovia Gurschen-Gurschengrat, durante lo smantellamento dei vecchi impianti, si deve controllare il suolo intorno alle fondamenta che, in base all’esito della perizia, devono essere demolite e portate in discarica. Oppure che i luoghi destinati all’installazione non devono essere vicini alle acque di superficie e così via. Abbiamo anche dato incarico di procedere a diversi studi, per garantire che la fauna non subisca alcun danno; per esempio quelli per la tutela della farfalla diurna, della cavalletta e dei rettili.“

Masterplan_nach_Anlagen_Etappen_2015_Blog

Nell’ambito della costruzione dei diversi impianti si dovrà tenere conto e adottare circa 1500 provvedimenti e misure di questo tipo. “Ogni parte del progetto sarà esaminata dall’Ufficio Federale dei Trasporti (BAV) in modo costante e continuativo. Questo provvedimento fa parte del complesso procedimento di concessione edilizia generale, che ha richiesto molto tempo, per la costruzione della SkiArena Andermatt-Sedrun, applicato in Svizzera per la prima volta con queste modalità “, spiega Peter Furger.
Il progetto completo della SkiArena Andermatt Sedrun prevede la costruzione di 14 impianti di trasporto totali, di cui 10 realizzati nella prima fase e 4 nella seconda fase del progetto stesso.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)