Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

“Sono rimasta profondamente colpita! E intendo dire positivamente.”

A gennaio 2015 Luzia G. ha trascorso qualche giornata nel palazzo Hirsch di Andermatt Swiss Alps. Nell’intervista di Gabriella Hersche (Marketing & PR Manager, Interhome AG) racconta la sua esperienza e le sue impressioni:

Haupt_blog

Intanto grazie per aver deciso di raccontare della tua esperienza ad Andermatt. Ci sei stata a Natale?
L: No, sono stata ad Andermatt con mio marito e una coppia di amici a metà gennaio per quasi una settimana.

Con che mezzo avete raggiunto Andermatt?
Abbiamo scelto di utilizzare il trasporto pubblico. Il viaggio è stato entusiasmante e il cambio a Göschenen senza problemi.

Chi vi ha consegnato le chiavi dell’appartamento per le vacanze dopo l’arrivo alla stazione?
Andermatt Swiss Alps ha un ufficio vendite, che si trova subito vicino alla stazione. Lì abbiamo ricevuto una fantastica accoglienza e abbiamo ritirato la chiave dell’appartamento.

Che impressione ti ha fatto l’appartamento a prima vista?
Sono rimasta profondamente colpita! E intendo positivamente. L’appartamento era nuovissimo, i mobili raffinatissimi e la cucina assolutamente un sogno! Il fornetto per la raclette era ancora nella confezione originale. Era tutto così nuovo, che durante il mio soggiorno ho fatto persino il bagno nella vasca, cosa che normalmente non faccio mai.

Bad_blog Küche_blog

Questo la dice lunga sull’appartamento!
Si, veramente. È concepito in grande stile e arredato con molto gusto. Era composto da due camere da letto e ognuna di esse aveva il suo bagno. In più ogni appartamento è munito di lavatrice e asciugatrice. Chiunque abbia mai fatto una vacanza sugli sci sa quanto ciò sia utile! Dato che eravamo al pianterreno, avevamo anche un patio, o per meglio dire, un’area che diventerà presto un patio, per ora è solo un “Plätzli”, un posticino con un po’ di terra.

Che cosa significa?
Il palazzo Hirsch era stato appena terminato e i palazzi circostanti erano ancora in fase di costruzione.

Non vi ha disturbato il rumore del cantiere?
No, veramente non c’era nessun rumore. Per esempio non abbiamo mai sentito rumore di martelli o seghe. Abbiamo visto solo il furgone, che ogni tanto scaricava cucine intere. E questo era davvero entusiasmante.

Avete sempre cucinato in casa?
Alla sera ci siamo sempre preparati una raclette o una fonduta che abbiamo gustato con grande piacere. C’era tutta l’attrezzatura necessaria. Naturalmente saremmo anche potuti andare in uno dei tantissimi ristoranti in paese. Ma ci siamo voluti godere fino in fondo questa meravigliosa settimana.

Cheminee_blog Cüpli_blog

Ritornerai presto ad Andermatt?
Ci piace sperimentare sempre nuove destinazioni, di conseguenza probabilmente non torneremo subito ad Andermatt. Ma sto consigliando questi appartamenti a tutti quelli con cui parlo. Per chi desidera qualcosa di esclusivo, ma allo stesso tempo vuole sentirsi a casa, Andermatt è proprio perfetto. E la prenotazione con Interhome è stata veloce e per niente complicata.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)