Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Incanto d’inverno nell‘igloo

Bau_blog

A dicembre, con l’arrivo dei giorni festivi, nel resort turistico di Andermatt, per la prima volta in questa stagione invernale, ha riaperto puntualmente le sue porte il nostro igloo. Non è stato però così facile realizzarlo quest’anno. “Le temperature calde ci hanno fatto un po’ tribolare. Ma con l’aiuto dei miei quattro assistenti di costruzione nel giro di sei giorni lo abbiamo reso accessibile. Ciò significa che abbiamo trattato, in più o meno 160 ore, circa 1000 metri cubi di neve artificiale”, spiega Stefan Birri, costruttore di igloo e direttore di Andermatt Adventure. Nel video si vede il processo di costruzione dell’igloo accelerato. “La difficoltà principale sta nel fatto che l’igloo, una sorta di pallone a forma di igloo, viene ricoperto uniformemente di neve, conservando così la sua forma, in modo che le forze vengano correttamente distribuite sulle pareti arcuate. Una volta che la massa di neve si è ben consolidata, niente può più andare storto.” Solo il sole primaverile potrà sciogliere l’igloo. Ma fino a che la forma rotonda all’interno dell’igloo rimarrà intatta, l’igloo non può crollare.

Eisblock2_Blog Eisblock1_blog

Tuttavia non è solo l’igloo ad essere affascinante. Stefan Birri ha segato un blocco di più di 300 chili di duro ghiaccio con la sua motosega, tirandone fuori un cristallo. “Se fosse naturale, metterebbe in secondo piano i cristalli giganti del Sasso San Gottardo e avrebbe un enorme valore”, ride. Per creare un cristallo di queste dimensioni Stefan Birri ha avuto bisogno di tre blocchi di ghiaccio da 100 chili l’uno. Il ghiaccio viene congelato con un procedimento particolare, in modo da includere le minori quantità possibili di intorbidamento e infiltrazioni d’aria. Le singole parti vengono poi “incollate insieme” con l’acqua. Il cristallo gigante abbellisce ora il bar dell’igloo.

Iglu innen2_Blog Innen1_blog

Dall’esterno non si direbbe mai che il diametro interno dell’igloo è lungo 8 metri per un’altezza interna di circa 5,5 metri. Al bar, ogni sabato e domenica (fino al 28 febbraio) dalle 15 alle 17, vengono serviti vin brûlé e panpepato. Contemporaneamente i visitatori possono informarsi sullo stato attuale dei progetti immobiliari di Andermatt Swiss Alps. L’esperto team in loco apre volentieri le porte dell’appartamento tipo per una visita. “Per questo abbiamo costruito l’igloo davanti alla palazzina Hirsch, così è tutto a portata di mano!” chiarisce il responsabile dell’igloo Roman Barmettler.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)