Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Tutto ebbe inizio con il Riso Cantonese

Andre-Jaeger in der Küche_titel

“Il mio modo di cucinare è stato all’inizio un ottimo rimedio alla grande nostalgia che provavo per Hongkong e la sua cucina asiatica.“ Il celebre chef André Jaeger ha fatto di necessità virtù, sviluppando uno stile di cucina fino ad allora ancora sconosciuto in Svizzera. Le basi di questo metodo risalgono agli anni della sua giovinezza: dopo il tirocinio come cuoco, la frequenza della scuola alberghiera e l’addestramento da ufficiale, la Svizzera e addirittura l’Europa erano troppo anguste per André Jaeger. Fece domanda di lavoro negli Stati Uniti e a Hongkong e, poco tempo dopo iniziò a lavorare al Peninsula Hotel a Hongkong. Per una fortunata circostanza lì fu nominato, a soli 24 anni, Food and Beverage Manager. Certamente il mondo asiatico in principio era molto lontano dalla sua indole e il suo sogno era di poter preparare trote fresche e soncino. “Mi ricordo ancora bene, quando mi trovai a mangiare per la prima volta pesce stufato con il coriandolo. Per il mio palato allora sapeva di vecchio strofinaccio!”.  Ma i cinque anni trascorsi a Hong Kong sono stati essenziali per la formazione di André Jaeger, più di quanto ne fosse consapevole.

Peninsula_blog rheinhote-fischereizunft-schaffhausen_Blog

Ritornato in Svizzera, subentrò ai suoi genitori come padrone e gestore del ristorante “Fischerzunft”. “Fu un periodo difficile. Tutto mi stava stretto e avrei volentieri fatto la mia valigia per partire di nuovo. In quel momento avevo nostalgia di Hongkong.” Fu per nostalgia che dopo una lunga serata cucinò per sua moglie e per sé il Riso Cantonese. Guardando indietro, quello fu il segnale di partenza di una cucina sperimentale ispirata al mondo asiatico. “Per gli svizzeri era un mondo nuovo. I ristoranti asiatici si potevano trovare tutt’al più nelle grandi città come Ginevra o Zurigo. Alcuni miei amici e colleghi mi chiamavano il pazzo e profetizzavano che così facendo non avrei avuto nessun successo.“ Invece andò diversamente. André Jaeger ritornò dalla sala da pranzo alla cucina e si dedicò alla sua passione. E continuò ad andare a regolarmente a Hongkong per imparare cose nuove, che poi inseriva nel suo menù.

Teri_Blog März 2009 042_Blog

Il successo non tardò ad arrivare. Il ristorante Fischerzunft divenne una vera e propria calamita per ospiti curiosi e collaboratori ambiziosi. Nel 1988 André Jaeger fu scelto per la prima volta come Chef dell’Anno da Gault-Millau, a cui fecero seguito altri riconoscimenti. “E tutto questo solo perché ho agito seguendo semplicemente il mio cuore e il mio palato.  Per me la fusione di est e ovest è molto più di un piatto, è una filosofia di vita. La chiamo la «Cuisine du Bonheur» (la Cucina della Felicità).” La cucina di André Jaeger, in quel momento considerata nuova, ha fatto scuola. Anche al The Chedi Andermatt si possono gustare ad esempio specialità della cucina locale caratterizzate da un tocco asiatico. Il ristorante “Fischerzunft” è stato, fino alla sua chiusura avvenuta a giugno dello scorso anno, uno dei migliori indirizzi della Svizzera. André Jaeger è inoltre molto richiesto come ambasciatore di questa filosofia culinaria. Così nei prossimi giorni anche il The Chedi Andermatt sarà lieto di ospitarlo: dal 30 marzo al 2 aprile, nell’intima atmosfera del “The Japanese Restaurant”, André Jaeger farà rivivere ancora la sua «Cuisine du Bonheur».

The Jap_Blog

Chi desiderasse “volare in alto” partecipando ai momenti enogastronomici offerti dall’eccezionale chef André Jaeger, deve assolutamente prenotare un tavolo, chiamando il numero 041 888 74 77 oppure inviando una email a reservations@chediandermatt.com.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)