Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
Andermatt Swiss Alps

Il nuovo “place-to-be” nel resort

schneefalke

La palazzina Schneefalke, la più recente della serie, ha un look moderno, con una facciata di color scuro rivestita di scandole in legno e un basamento di pietra naturale. Un po’ diversa dalle altre palazzine del resort turistico Andermatt Swiss Alps. E include anche un’altra proposta: oltre ai 19 appartamenti si trovano qui anche un’area fitness e sauna e una che sarà adibita alla ristorazione.

“Per quanto riguarda l’area riservata alla ristorazione, un lounge bar di circa 100 m2,  adotteremo anche per gli interni lo stile alpino moderno, di colore scuro, del rivestimento esterno”, spiega Antje Schumann, Senior Project Manager di Andermatt Swiss Alps AG. Oltre ai muri in perlinato nell’area dell’ ingresso, contribuiscono a donare  al locale un carattere di architettura industriale molto trendy anche i muri perimetrali in calcestruzzo con i loro ornamenti, i soffitti in metallo espanso e le installazioni tecniche verniciate a spruzzo di nero. “Il moderno muro posteriore del bar, di vetro e retroilluminato, e la retroilluminazione indiretta nell’area lounge possono generare giochi di luce e varie atmosfere grazie al regolatore di colori RGB, dando vita così a un ambiente accogliente.” I posti a sedere sono sempre in linea con lo stile di una lounge con sedie, sgabelli, divani e piccoli tavolini di servizio.

L’area riservata alla ristorazione offre posti a sedere per circa 25-30 persone ed è un punto di riferimento perfetto per l’après-ski in inverno.  In estate si può utilizzare come bar anche la fantastica terrazza esterna, realizzata in lastre di pietra naturale, raddoppiando così la superficie dell’esercizio. Nei mesi estivi gli arredi esterni resistenti alle intemperie sono un invito per i turisti e i proprietari degli immobili a sedersi per un aperitivo. “La palazzina Schneefalke sarà pronta allo stato grezzo nella primavera del 2017. In teoria l’area ristorazione, a questo punto, potrebbe anche entrare in esercizio, ma dipenderà dai futuri gestori.” Al momento sono in corso le prime trattative con gli interessati.

Aggiungi un commento

Si prega di compilare tutti i campi contrassegnati da asterisco (*)